Cosa fare quando il nostro bagaglio arriva ROTTO in aeroporto? // DAMAGED LUGGAGE #TravelTips

11:04




🇮🇹Viaggiando può capitare davvero di tutto: anche si ritrovarsi a trascinare una valigia da più di 30 chili rimasta senza ruote, come è successo a me. E non è così raro, per i nostri bagagli che magari sono anche un po' vecchiotti o acquistati low-budget, poi trascinati e lanciati su autobus, treni, aerei, stipati in mezzo a mille altri.

Ma cosa possiamo fare se sul rullo dell'aeroporto il nostro trolley non si presenta al massimo della forma? Vediamolo insieme!


🇬🇧When you travel, anything can happen: even ending up dragging a really heavy baggage (more than 30 kg) without wheels, as it happened to me. And it's not so uncommon, for our old or low-budget luggage, dragged and thrown on buses, trains, airplanes, crushed between thousands.
But what can we do if on the airport roll our trolly comes not exactly in a good shape? Let's discover it together!




🇮🇹 Spoiler: la mia esperienza con Tap Portugal, che si appoggia a GService per il servizio di sostituzione e riparazione, è stata davvero positiva.
Atterrata a Milano Malpensa, il mio trolley è arrivato senza ruote e senza il supporto di plastica che le reggeva. Essendo l'ufficio bagagli davvero lontano, ho chiesto ad un addetto che subito mi ha procurato gratuitamente un carrello con cui trasportare il tutto. Quindi sono riuscita ad arrivare fino al bus per Milano Centrale... In stazione invece ho dovuto trascinarla.
Se succede anche a voi, niente panico e seguite questo iter (simile per tutte le compagnie aeree, almeno per i primi step):
  1. Andate subito presso l'ufficio bagagli dell'aeroporto.
    È importante che segnaliate subito e sul luogo i danni al vostro bagaglio.
  2. Compilate il modulo che vi forniranno.
    Indicherete marca, prezzo, data di acquisto approssimativa della vostra valigia e altri dati utili per aprire la pratica.
  3. Comunicherete anche il vostro indirizzo di residenza, a cui verranno gli addetti della compagnia di ritiro bagagli per giudicare l'entità del danno e decidere se riparare l'oggetto o sostituirlo (oppure, a seconda della vostra pratica, ve ne manderanno direttamente un'altra).
    Fate presente subito se non sarete a casa per un certo periodo.
  4. Mandate una mail o chiamate il numero che vi sarà fornito entro una settimana. Ricordatevi!
  5. Vi daranno tutte le istruzioni necessarie e vi comunicheranno se sarà necessario ritirare l'oggetto danneggiato oppure ne spediranno uno nuovo.
    In entrambi i casi, vi sarà richiesta l'etichetta di spedizione della valigia, la pratica che vi hanno dato in aeroporto e il biglietto del vostro volo, quindi non buttate via niente.
  6. Fatevi trovare a casa per avere la vostra valigia nuova o riparata!
    Vi lascio comunque la pagina di riferimento per Tap Portugal e GService.
Il mio bagaglio era nella fascia 5o euro, l'avevo comprato un paio di settimane prima della partenza ed era di una marca decisamente sconosciuta. Ecco perché sono rimasta così sorpresa quando mi sono vista arrivare una American Tourister del valore di 99,90 euro, modello Funshine.

 

🇬🇧Spoiler: my experience with Tap Portugal, which relies on GService for the replacement and repair service, has been really positive. Landed at Milan Malpensa, my trolley arrived without wheels and the plastic support healing them. Since I've seen that the luggage office was really far away, I asked help to an emplyee who immediately got me a free cart to transport everything. So I managed to get to the bus to "Milano Central" Train Station... In the station, instead, I had to drag it. If it happens to you too, do not panic and follow this iter (similar for all airlines, at least for the first steps):
  1. Go immediately to the airport luggage office. It is important that you immediately report damage to your baggage on site.
  2. Fill out the form that they'll provide you. You will indicate the brand, price, approximate purchase date of your suitcase and other useful data to open the file.
  3. You will also communicate your home address, to let the delivery company come to judge the extent of the damage and decide whether to repair the item or replace it (or, depending on your practice, they will directly send another one). Point out immediately if you will not be home for a while.
  4. Send an email or call the number that will be provided within a week. Remember!
  5. They will give you all the necessary instructions and inform you if you need to collect the damaged item or send a new one. In both cases, you will be asked for the shipping label of the suitcase, the practice they gave you at the airport and the ticket for your flight, so don't throw anything away.
  6. Wait for your new or repaired suitcase! I attach you, anyway, the referring links for Tap Portugal and GService.

My baggage was in the 5o euro range, I had bought it a couple of weeks before the start and it was of a decidedly unknown brand. That's why I was so surprised when I saw an American Tourister worth € 99.90, Funshine model.

You Might Also Like

21 commenti

  1. Molto interessanti le dritte di questo articolo!
    Ti aspetto sul blog https://blog.pianetadonna.it/francescaslifestyle/

    RispondiElimina
  2. Ecco vedi... ad verlo saputo l'anno scorso, quando mi hanno distrutto una valigia!!! Grazie per la dritta, sempre utile!! Buona giornata, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, che sfortuna! Speriamo però non capiti più!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Il mio incubo più grande é proprio perdere la valigia!
    Per ora sono stata fortunata, ma spero di non dover mai utilizzare i tuoi consigli😉
    Grazie dell’articolo dettagliato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! L'attesa al nastro è una sensazione unica ed inimitabile, ahah

      Elimina
  4. Caspita! A me è successo più di una volta... non avevo idea che potessi in qualche modo rivalermi! Il tuo articolo è davvero utile, lo condivido sulla mia pagina Coast 2 coast (https://www.facebook.com/coast2coastUSA/)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, che peccato! Contenta però di essere stata utile!
      Wow, grazie mille 😍

      Elimina
  5. io viaggio leggera, con zaino a seguito. in questo modo evito rogne. In ogni caso tengo bene e a mente le tue dritte per il futuro che non si sa mai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io cerco sempre di imbarcare il meno possibile e di viaggiare leggera (è la cosa migliore ☺️), ma dato che mi stavo trasferendo non potevo decisamente fare altrimenti!

      Elimina
  6. Non mi è mai successo per fortuna, ma ora che ho letto questo post so come comportarmi se dovesse succedere. Grazie

    RispondiElimina
  7. Spesso viaggio utilizzando l'areo e ad essere sincera diverse volte mi è capitato di avere problemi con le valigie, non sapevo che c'era la possibilità di essere tutelati, Grazie per le tue informazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta di essere stata utile! Compagnie diverse hanno politiche differenti, ma tutte prevedono una tutela in caso di bagaglio danneggiato o smarrito (anche senza terze assicurazioni)

      Elimina
  8. Grazi tante per l'articolo. Io personalmente non sapevo che esistesse questo iter per ricevere addirittura la borsa nuova a casa, che nel tuo caso è di una marca migliore.
    Bene per te in ogni caso.

    RispondiElimina
  9. Non mi è mai successo e sono quelle cose che ti auguri non ti succedano, soprattutto all’andata, ma è confortante sapere che c’è chi risponde dei danni.

    RispondiElimina
  10. Che brutte esperienze possono capitare .. A me per fortuna non è mai successo ma a tante amiche purtroppo si .. talvolta anche bagagli smarriti =( .. Grazie delle preziose informazioni.

    RispondiElimina
  11. Informazioni molto utili, che terrò a mente per i viaggi futuri..Non si sa mai! :)

    RispondiElimina
  12. Non mi è ancora successo di trovare il bagaglio rotto, ma se dovesse succedere seguirò i tuoi suggerimenti!

    RispondiElimina
  13. Accaduto una volta e me lo sono tenuto rotto. Buono a sapersi!

    RispondiElimina
  14. Ottimi consigli utili! A me non è mai capitata una simile disavventura, ma non si sa mai, terrò a mente il tuo articolo!

    RispondiElimina
  15. Oddio spero che non mi succeda mai...comunque grazie ai tuoi consigli ora so come affrontare la situazione!mi spiace che sia capitato a te...

    RispondiElimina
  16. Spero non mi succeda mai, grazie mille per i consigli però!

    RispondiElimina

I really appreciate every comment and I will be glad to visit your blogs! ;)

Labels

500px 72D Abercrombie and Fitch Abruzzese Adidas Ads Airwalk Akkesoir Alberta Ferretti Alcott Alexander Wang Allende AngelDevil Anna Dello Russo Apepazza Apple Apricot Armando Tanzini Art art exhibition Artesina Asics Ask Asos Athletes World Awards Aztec BaBassu Baci e Abbracci bags Banner Bata Beach Belstaff Benetton Bershka BestWestern Bijoux Brigitte Bikini birthday black BloggerItalia Blugirl Blumarine Borgo Senese Boxeur des Rues Braccialini Brandy and Melville Brioni Brosway Bru Mode Bryanboy Bull Boxer Burberry Bvlgari Byblos Cache Cache Calvin Klein Calzedonia Cardigan Carnival Carpisa Carrera Cartier Casadei Cavalli Soul Celine Celyn B Chanel Chiara Biasi Chiara Ferragni Chicnova Chloé Chocola' Church Cinti Claire's ClothingLoves Coca-Cola Colmar Colors and beauty Cont of Florence ConTe Contest Converse cravatta cravatta da donna cravatta online cravatta slim cravatta sottile cravatta uomo cravatte uomo D-I-Y Datch Dellera Denim Denny Rose Details Dimensione Danza Dior Disney Disneyland DIY Dolce e Gabbana Dolcenera dress Dressale DressLily Drive By eFoxCity Eleven Elisabetta Franchi Emilio Pucci Enzo Miccio Ermanno Scervino Esologue esprit Essenza Etro fashion Fashion Bridge fashion designers Fashion Elle Fashion shows fashion week Fendi Finale Ligure Firmoo Fix Design Flickr flowers Fornarina Frankie Morello Fred Perry Furla Garnier Gauguin Gianni Rossi gift Giveaway Givenchy Glasses Green Gucci Guess Guru Halloween Handmade Hard Rock Harrods Hats Helmut Lang HFN Hip Hop HM Hogan Holiday Hollister Hollywood Milano Hopper Hyki Iaia De Rose ICE Iceberg Iconemesis Il Mio Fornitore inspiration instagram Interview JawelryCoco Jeffrey Campbell Jennyfer JolieMoi Kandinskij Kappa Karate Kathy Kenzo Kiko Killah Kookai Koss Krizia L'angolo del Cernit Lacoste Lady Gaga leather Lebole leggins Levi's Limone Piemonte Lindt lingerie Liu Jo Louis Vuitton Lynwood M8 macbook make-up Mara Hoffman Marangoni Marc by Marc Jacobs Marc Jacobs Mat2020 Mauro Giuli Max Mara MaxCo Me Meltin' Pot Mentone Merc mfw Michael Kors Milan Milan Fashion Look Miss Sixty Missi Missoni Miu Miu MOBI ModCloth Modo Moncler Monet Moschino Motivi MsDressy Murano music MusicArtTeam Nails Nannini Napapijri NERD New Look NewYorker Nike Nina Garcia NO BRAND Nuna Lie o-blio Oasap Only One Otre Oviesse Pandora paris Passigatti people PersunMall Philip Treacy Photography PhotosByMe Piazza Italia Piero Guidi Pimkie Pinko Pittarello Playboy Polo Polyvore Pompea Positano Prada Presentation press Prima Ele prima riga Primadonna Prints prodotti per capelli Promod Puella Pupa Quechua Ralph Lauren Ray-Ban Reebok Refrigue Replay Results Rinascimento Roberto Cavalli Roccobarocco Rock'n'doll RosaShock RosebyMary Rossella Carrara Roy Rogers Royal Family SammyDress Sandy Lane Sanremo Santoni Sarah Jessica Parker scegli-e-compra sconti sea Self-portrait SG Shatush sheer leggins Sheinside shoes Shopping Shopping online Silvian Heach Simonetta Ravizza Sisley Situazioni ski Skullcandy Slam SM song Sonia by Sonia Rykel Spain St. Diego Stefanel Stradivarius stripes Studios suggestions Swaroski Swatch Swimsuits T-shirt Bokaap Tally Wejil Techno Terranova tezenis That Old Tend The Race Thun Timberland Tod's Tokidoki Tommy Hilfiger Topshop Tore Train Travel diary Treviso Trip Triumph Trussardi Tumblr Turner Twin Set Valentine's Day Valentino Vang Gogh Vans Venice Vero Moda Versace VFNO Victoria Beckham Victoria's Secret Villa Grock vintage Vintage jeans Blasting vintage shops Vogue Volkl WhatYouLove White Willwoosh Win Wpm Writing Wycon XOXO Yamamay Youtube Yves Saint Laurent Zalando Zara zara women Zuiki